14 luglio 2006

Perchè scelgo il calcio a 7 per le categorie pulcini ed esordienti

Giocando 7 contro 7 in campo ridotto, rispetto all'11 contro 11 su campo grande nelle categorie PULCINI ed ESORDIENTI accade che:
  • si tocca la palla più volte
  • si fanno più tiri in porta e quindi anche il portiere è più sollecitato
  • ci sono più gol
  • ci sono più capovolgimenti di fronte
  • le azioni sono più veloci

questi fatti determinano che:

  1. si partecipa maggiormente, anche quando non si è coinvolti direttamente nel gioco
  2. ci sono meno pause e quindi è diverso anche l'impegno fisico
  3. in generale tutti i giocatori, durante la partita devono prestare maggiore attenzione al momento degli eventi
  4. maggior divertimento
  5. un'organizzazione tattica facilitata
  6. maggior equilibrio tra la valenza fisica e tecnicca

questi aspetti sottolineano il perchè bambini di 10/11/12 anni debbano necessariamente giocare un calcio adatto alle loro caratteristiche. Sarebbe utile ora impostare una discussione in merito e, dati alla mano, valutare tra tutti gli operatori del settore dell'attività di base i pro e i contro della proposta del calcio 7 contro 7. Attendo vostri commenti. ciao a tutti!

1 commento:

Raffaele ha detto...

Ritengo la scelta del gioco a 7 per le categorie Esordienti/Pulcini il giusto avvicinamento al calcio dei "grandi".
Viene valorizzata la tecnica individuale del giovane calciatore , che su un campo di dimensioni più appropriate alle proprie caratteristiche fisiche,trova più coraggio nella scelta di gesti tecnici che si vedono sempre più di rado sui campi.Purtroppo ho notato una certa difficoltà ad accettare la nuova proposta da parte dell'ambiente calcio/giovani e questo perchè si vuole in qualche modo scimmiottare il calcio dei grandi.La scelta di giocare a 7 costringe ogni allenatore a pensare meno ai tatticismi e molto di più alla tecnica applicata.La speranza è che i responsabili di Attività base siano bravi a spiegare quali possano essere i vantaggi e soprattutto scegliere dei mister che vogliano sposare questa "rivoluzione"......